La fine delle oppressioni


We matter. La fine delle oppressioni dell’attivista e politologa Emilia Roig, edito in Italia da Il Margine, è un libro fondamentale per capire i meccanismi distorti che regolano le nostre società.

In esso l’Autrice descrive le tre oppressioni (capitalismo, patriarcato e razzismo) che agiscono, spesso contemporaneamente, per difendere il potere delle classi dominanti e tenere soggiogate quelle persone che, per un motivo o per l’altro, sono pretestuosamente escluse dalla gestione delle società cui appartengono, seppure discriminate.


La Roig descrive le oppressioni, con il fine dichiarato di decostruirle e combatterle, o, meglio, superarle per adottare un nuovo paradigma sociale in cui sia l’empatia a regolare i rapporti tra le persone e non la discriminazione come avviene oggi.


Proprio la mancanza di empatia, infatti, fa sì che qualcun* possa davvero credere di essere superiore a un altro essere umano per il semplice fatto di appartenere a un gruppo sociale piuttosto che a un altro: ossia, ad esempio, per il solo fatto di essere nat* bianc*, o maschio, oppure di ritenersi eterosessuale, cisgender e non disabile.

La mancanza di empatia, dunque, genera gerarchie che sono assolutamente immotivate, in quanto artificiosamente costruite.

Esse sono tenute in vita e alimentate proprio dai sistemi di oppressione messi in atto con il capitalismo, il patriarcato e il razzismo che si attuano soprattutto ai danni di donne, persone di colore, persone LGBT e disabili.


Ma - avverte la Roig - per poter superare le oppressioni, esse vanno combattute tutte e da tutt*, perché tutt*, in realtà, ne sono oppress* e non solo le persone che appartengono a una determinata “minoranza”.


Un approccio intersezionale, quello della Roig, che nasce non solo dai suoi sfaccettati e approfonditi studi accademici, ma anche dal fatto che lei stessa, in quanto donna queer e nera, si trova all’intersezione di diversi sistemi di disuguaglianza e oppressione.


Piace chiudere questa nota ribadendo che We matter. La fine delle oppressioni è un saggio fondamentale, scritto assai bene e con un linguaggio comprensibile a chiunque, e di cui si consiglia vivamente la lettura.


We matter. La fine delle oppressioni è disponibile in Amazon

Commenti

Post più visti del mese

Marco Lorenzi

Uguale non vuol dire Identico | Si è uguali se si è unici

Io c'ero | Foto ricordo #3