Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2021

April Recap

Immagine
Esperienze 📌 Il tempo ritrovato lasciando Facebook Mi pare giusto - tre mesi dopo aver lasciato Facebook - fare un primo bilancio della decisione presa. https://www.daniloruocco.it/2021/04/il-tempo-ritrovato-lasciando-facebook.html   Saggio 📌  La parola poetica in scena: Salvatore Quasimodo Salvatore Quasimodo si è dedicato con pari impegno sia alla ricerca poetica, sia alle arti performative. https://www.salvatorequasimodo.it/2021/04/la-parola-poetica-in-scena-salvatore.html Testi creativi 📌  Gioco di ruolo https://www.daniloruocco.it/2021/04/gioco-di-ruolo.html   Recensioni 📌  La Christie non era Miss Marple! Dal 3 al 14 dicembre 1926 Agatha Christie scomparve nel nulla.  Furono impiegati migliaia di uomini per ritrovarla e si arrivò a sospettare che fosse stata uccisa dal reticente marito Archibald Christie. https://www.amleto.info/2021/04/la-christie-non-era-miss-marple.html   📌  Il Futuro dell’Umanità va deciso adesso "21 lezioni per il XXI secolo" di Yuval Noah Har

Il Futuro dell’Umanità va deciso adesso

Immagine
21 lezioni per il XXI secolo di Yuval Noah Harari edito in Italia da Bompiani è un libro importante, se non, addirittura, fondamentale per comprendere quali sfide epocali stanno coinvolgendo l’Umanità nel suo complesso . Sfide che vanno governate , se non si vuole rischiare che l’Uomo, così come ora lo si conosce, non esista più. La rivoluzione bio-tecnologica in atto e la crisi ecologica stanno mettendo in serio pericolo sia i corpi e le menti degli esseri umani, sia l’ecosistema in cui l’Uomo è sempre vissuto. Se non si vuole che l’Umanità sia travolta da cambiamenti che può ancora controllare, è necessario prendere delle decisioni a livello globale e metterle immediatamente in atto. Il tempo per procrastinare è terminato. Le decisioni devono essere prese a livello globale e la governance affidata a una nuova politica (anch'essa di tipo globale), molto semplicemente perché non solo sono decisioni che riguardano l’Umanità nel suo complesso, ma anche perché le organizzazioni

Il tempo ritrovato lasciando Facebook

Immagine
Chi mi segue sa che dal 18 gennaio ho lasciato Facebook .   Mi pare giusto - tre mesi dopo - fare un primo bilancio della decisione presa. Anticipo - ma credo lo si capisca fin dal titolo - che la considero positiva. Infatti, lasciando Facebook ho “ritrovato” molto di quel tempo che la piattaforma mi aveva tolto. Facebook - molto più di altri social - sembra progettato per fare in modo che l’iscritto resti sulla piattaforma il più a lungo possibile, purtroppo proponendogli spesso materiali di basso livello qualitativo*. L’obiettivo di questo post, però, non è quello di analizzare i meccanismi con i quali Facebook monopolizza l’attenzione degli iscritti. L’obiettivo è, invece, quello di dare dei suggerimenti su come spendere meglio il proprio “tempo ritrovato”, elencando - a mo’ di esempio - alcune delle attività che ho personalmente intrapreso in questi tre mesi. ✅ In seguito al consiglio datomi da Nathan Bonnì , mi sono iscritto ad Academia .  Si tratta di una piattaforma nella quale

Gioco di ruolo

Immagine
Quando ti offri a me fingi sia il tributo da pagare al vincitore. In realtà, il potere è in mano tua e lo usi senza pudore.