Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2007

Affogato?

Immagine
Rare volte, come ieri sera, mi sono trovato di fronte a uno sguardo interrogativo a seguito di una richiesta che pensavo ovvia: un affogato al caffè per chiudere la cena. La cameriera che si è sentita fare l’ordinazione è andata nel panico: “cosa sarà mai un affogato al caffè?” si deve essere chiesta. Ho tentato di spiegare cosa volessi e il risultato (come da foto) è stato un caffè con una “mosca” di gelato dentro. Poteva andare peggio: che mi portasse un affogato (= annegato) nel caffè!

Startpage: luoghi da cui partire

La navigazione su Internet, negli ultimi anni, è cambiata in modo molto rapido.  Se, infatti, fino a non molto tempo fa, si navigava prevalentemente passando da un sito all'altro o cliccando sui link disponibili nelle pagine visitate o ricorrendo alla lista dei “Preferiti” (a meno di non avere una memoria d’acciaio e di ricordarsi tutti gli url dei siti già visitati) o iniziando la navigazione da “Portali” generalisti (tipo Libero); oggi si ricorre sempre più spesso a una navigazione in qualche modo più mirata grazie alluso non solo dei motori di ricerca, ma anche dei Feed RSS.
Infatti, i motori di ricerca (che hanno avuto uno sviluppo notevole, diventando sempre più affidabili) ci indirizzano verso le pagine che contengono il materiale che stiamo cercando, mentre i Feed RSS ci “avvertono” quando un nuovo contenuto è stato pubblicato su uno dei siti che abbiamo scelto di seguire.

Negli ultimi tempi si stanno facendo notare le piattaforme che offrono servizi di “Startpage”, ovvero di …

Futuro e natura

Nell'immaginare e pianificare il proprio futuro prima di puntare su cosa si vorrebbe per sé, si dovrebbe ben capire cosa e chi si è.
Si fa, infatti, violenza a se stessi a volere per sé ciò che, magari, è più vicino alla natura di altri, ma dalla propria reale natura è distante.

Delo

Immagine
A Delo, l’isola sacra degli antichi Greci, si può arrivare solo via mare. Per chi ha un minimo di immaginazione l’approdo è suggestivo: mentre il battello si avvicina, si fanno via via più definite le rovine dell’antica civiltà.
La prima considerazione è che doveva davvero essere un’isola fiorente; considerazione che viene confermata dalla visita all’isola. È un susseguirsi di resti di templi, di agorà più o meno grandi (pare che a Delo vi fosse il mercato di schiavi più importante dei tempi) e di abitazioni civili (le uniche che sono state rinvenute in tutta la Grecia).

Quello che i mass media non dicono

La sensazione che i mass media generalisti (quelli potenti) si occupino spesso di cazzate piuttosto che di fatti importanti è forte e ampiamente condivisa.

L'informazione corretta e "neutrale" è diventata (o sta definitivamente diventando) una specie di miraggio nel deserto. 

Certo, ci sono paesi dove questo processo degenerativo è già in atto da anni (l'Italia, ad esempio) e altri in cui si tenta di correre ai ripari...

Va detto che, ora, con il boom dei blog indipendenti, chi vuole avere altri canali di informazione può farlo, ma è innegabile che i singoli, a volte, non possono arrivare a documentare quello che invece certi canali informativi avrebbero il dovere di fare e non fanno...

Per avere un'idea di quanto possa influire il potere economico e politico sull'indipendenza dei mass media si può ricorrere a un annuario (Project Censored) che stila l'elenco delle 25 notizie più censurate dell'anno.
Qui per un resoconto in italiano relativo a ci…

Profumi e puzze

Credo (ne sono convinto) di essere un olfattivo: l’odore di un’altra persona, per me, conta molto. Lo sento anche se non vorrei, anche quando non vorrei. Lo cerco in certe situazioni. Ad esempio, di un corpo ne devo innanzitutto sentire e gradire l’odore, prima di goderne sessualmente…
Se, in genere, quando si è innamorati, si dice che si hanno le “fette di salame sugli occhi”, io credo – da innamorato – di avere il naso compromesso: dell’altra persona percepisco solo il profumo e non le puzze (e, questo, in sostanza, sia metaforicamente, sia letteralmente: ovvero, ne percepisco solo le positività).
Di un amico, invece, percepisco nettamente anche le puzze, ma tali puzze non mi impediscono né di percepire anche i suoi profumi, né di essergli amico: le puzze le incamero e le “sopporto”. Sono le puzze di un amico, di una persona cui voglio bene. Puzze che conosco. Sopportabilissime e non repellenti.
Quando, invece, una persona proprio non mi va a genio, allora il mio naso …

Una vecchia foto tessera

Immagine
Oggi, assolutamente per caso, è "tornata alla luce" una mia vecchia foto tessera che ho deciso di conservare qui.