Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2021

March Recap

Immagine
Servizi/Materiali 📌 La gestione del materiale C'è una fase che precede la creazione di un contenuto ed è quella del reperimento e della gestione del materiale su cui lavorare. https://www.daniloruocco.it/2021/03/la-gestione-del-materiale.html   📌  Arriva Seven Seven presenta 7 pillole di Web scelte da Danilo Ruocco. https://www.daniloruocco.it/2021/03/arriva-seven.html 📌  Tatiana Pavlova   L’attrice e regista Tatiana Pavlova ha rinnovato profondamente l’attardato mondo teatrale italiano. https://www.daniloruocco.it/2021/03/tatiana-pavlova.html   📌  Orazio Costa Giovangigli ricorda Tatiana Pavlova  Ho incontrato Orazio Costa Giovangigli (1911-1999) nella sua residenza romana il 24 marzo 1993, mentre ero ancora impegnato nella raccolta documentaria per il mio libro su Tatiana Pavlova.   https://www.amleto.info/2021/03/orazio-costa-giovangigli-ricorda.html 📌  Aroldo Tieri ricorda Tatiana Pavlova Ho incontrato Aroldo Tieri (1917 - 2006) nel suo camerino al Teatro Donizetti di Berg

Amsterdam 2007

Immagine
Danilo Ruocco Oggi ho comprato un drive esterno da collegare al mio MacBookAir in modo da poter vedere DVD e, all'occorrenza, masterizzare CD-R e DVD (ma non masterizzo più da tempo immemore). Per provare il funzionamento della periferica, vi ho inserito un CD-R che pensavo vergine, perché sulla copertina non c'era alcun riferimento. Sorpresa: sul desktop mi è "magicamente" apparsa la cartella Amsterdam 2007 . La cartella contiene le foto scattate da uno dei miei due compagni di viaggio (io avevo dimenticato la mia macchina fotografica a Bergamo). Eravamo andati in Olanda per festeggiare il mio compleanno (e le foto che presento qui recano la data 17 e 18 febbraio 2007) e il weekend fu assai divertente oltre che culturalmente interessante. Di giorno giravamo per musei e piazze e la notte in locali per persone alternative. Tra i musei ricordo quello dedicato a van Gogh, il Rijsksmuseum (con i suoi Rembrandt strepitosi) e... il museo del sesso. Ricordo anche con estrema

La gestione del materiale

Immagine
C'è una fase che precede la creazione di un contenuto ed è quella del reperimento e della gestione del materiale su cui lavorare. Materiale spesso costituito da contenuti memorizzati in formati di varia natura , dal cartaceo al video. Non sempre tra il recupero del materiale e la creazione di un contenuto passa un lasso di tempo minimo.  Anzi, spesso, specie per contenuti strutturati che vanno ben oltre un semplice post o articolo, può passare anche molto tempo tra quando si è iniziata la raccolta del materiale a quando si ci mette a lavorare al proprio testo utilizzando il materiale raccolto. Gestire il materiale necessario per una ricerca o per creare dei contenuti richiede tempo e serve un metodo per farlo. Innanzitutto il materiale va catalogato in database specifici. Va poi “letto” e “recensito” in apposite schede di lettura. Ci sono molti strumenti differenti, sia per catalogare, sia per memorizzare gli appunti delle schede di lettura. Possiedo diversi archivi elettronic

Io c’ero | Foto ricordo #2

Immagine
Ho già scritto che, quando presenzio a un evento, spesso mi dimentico di chiedere a qualche amico di scattarmi una foto. Come ho già fatto per il post Io c’ero | Foto ricordo , riunisco qui qualche scatto che sono riuscito a recuperare qui e là nel Web relativo a manifestazioni a cui ho partecipato dal palco. 📌  Medea di Pier Paolo Pasolini. Uno scontro fra due civiltà Lunedì 25 marzo 2002 alle 20.30 presso la Libreria Mondadori di Bergamo. Danilo Ruocco prima dell'arrivo del pubblico Presentazione dell'evento apparsa su "L'Eco di Bergamo" 23.3.2002 📌  Matteo B. Bianchi presenta "Fermati tanto così". Coordina Danilo Ruocco Venerdì 4 ottobre 2002 dalle ore 18.30 presso la Libreria Mondadori di Bergamo. Danilo Ruocco e Matteo B. Bianchi 📌  Riderne si può. La rappresentazione dell’handicap nel cinema di animazione Sabato 31 gennaio 2004 presso l’Auditorium della Provincia di Bergamo. Con Leonida Pozzi, Bruno Bozzetto, Danilo Ruocco, Stefano Borgato, Guid

Tatiana Pavlova

Immagine
Attrice e regista, Tatiana Pavlova ha esordito giovanissima in Russia con il grande attore Pavel Orlenev. Lasciata la madre Patria, ha esordito in Italia nel 1923. Nel nostro Paese l'arte della Pavlova ha raggiunto la piena maturità ed è stata in grado di rinnovare profondamente l'attardato mondo teatrale italiano. 📌 Testi online di Danilo Ruocco sulla Pavlova: Al Teatro Strehler per Tatiana Pavlova Danilo Ruocco ricorda la presentazione del libro su Tatiana Pavlova al Teatro Strehler Orazio Costa Giovangigli ricorda Tatiana Pavlova Aroldo Tieri ricorda Tatiana Pavlova Gastone Geron ricorda Tatiana Pavlova 📌 Saggi in volume di Danilo Ruocco sulla Pavlova: Tatiana Pavlova. Diva intelligente , Roma, Bulzoni, 2000. Dopo Tatiana Pavlova il Teatro italiano non è stato più lo stesso  in Daniele Ceccarini, Il misticismo esoterico nel teatro di Stanislavskij e Tatiana Pavlova , Lugano, Agorà & Co., 2020. 📌 Recensioni a saggi sulla Pavlova: Il misticismo esoterico nel teatro di

10 anni fa Fukushima

Immagine
L' 11 marzo 2011 si è verificato il disastro di Fukushima : quel giorno un terremoto di magnitudo 9 ha generato un devastante tsunami che, colpendo la centrale nucleare di Fukushima Daiichi, ha mandato fuori uso i sistemi di raffreddamento, causando una catena impressionante di eventi. Come ho fatto in occasione del decennale degli attentati terroristici che colpirono gli USA l'11 settembre 2001, voglio ora ricordare qui come vissi quei terribili giorni che sconvolsero il Giappone e tennero il mondo con il fiato sospeso per alcuni mesi. La mattina dell'11 ero appena salito su un aereo che mi avrebbe portato per la prima volta a Stoccolma quando, poco prima di prendere posto e spegnere il cellulare, mi arrivò un SMS dall'ANSA che mi avvertiva della tragedia che stava colpendo Fukushima. Uno shock. La mente andò subito al disastro nucleare di Černobyl' del 26 aprile 1986 e il viaggio aereo fu un misto di ansia per le sorti del Giappone; di ricordi dei giorni

Arriva Seven

Immagine
Seven presenta 7 pillole di Web scelte da Danilo Ruocco. Passo molto (forse troppo) tempo online e mi capita spesso di imbattermi in contenuti che mi piace condividere con chi ha le mie stesse passioni. Postare i link di tali contenuti nei miei canali social, però, è un’operazione che faccio sempre meno volentieri, soprattutto perché molti ambienti sociali sono diventati il regno della polemica e il rischio è sempre quello di dover perdere un sacco di tempo a spiegare e giustificare contenuti di cui non sono neppure il padre! Ecco, allora, che ho deciso di usare la vecchia e cara newsletter per veicolare contenuti che trovo interessanti, senza aggiungere commenti o altro. Da domani 7 marzo, invierò agli iscritti pillole di Web senza preoccuparmi di rispettare una qualsiasi periodicità: Seven parte quando trovo 7 contenuti da condividere. Se vuoi riceverli, iscriviti gratuitamente a Seven !

Il nome di Jack lo Squartatore

Immagine
Walter Sickert Nel libro-inchiesta Ritratto di un assassino di Patricia Cornwell - uscito in Italia per Mondadori nel 2002 - il nome di Jack lo Squartatore viene fatto fin dalle prime pagine: la nota giallista, infatti, è convinta che si firmava così il famoso pittore Walter Sickert . Sickert, per la Cornwell, era uno psicopatico violento che odiava le donne anche in ragione del fatto che era affetto da una grave malformazione al pene che, in tenera età, lo costrinse a sottoporsi a tre delicati interventi, il cui esito, assai probabilmente, non fu pienamente positivo, tanto da rendere “difficile” la vita sessuale di Sickert una volta diventato adulto. E, a tal proposito, non si dimentichi il fatto che sulle vittime di Jack lo Squartatore non fu mai trovata traccia di stupro o di rapporti sessuali consumati prima degli omicidi o dopo che le vittime erano già morte. Jack the Ripper, in altre parole, uccideva, ma non violentava. Tale modus operandi ha fatto sì che si sospettasse anche