Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2008

L’importanza di Internet per creare relazioni

Il volontariato italiano è assente dalla Rete globale. 
È un fatto che l’utilizzo che se ne fa sia troppo spesso limitato alla posta elettronica e/o a una distratta navigazione. 

Le ragioni di tale assenza sono molteplici e andrebbero indagate attentamente, ma ci si limita qui ad elencarne alcune: La supposta difficoltà del mezzo. La demonizzazione del mezzo operata da certi settori della società civile. L’idea errata che si debba avere un costoso pc di ultima generazione. Il pensare di non avere l’età giusta per… (ossia credere che Internet possa essere vissuta solo da giovani e giovanissimi). Il credere che essere presenti in Rete abbia dei costi economici elevati.

Un elenco di motivi tutti non più reali. 
Oggi, infatti, per essere presenti in Internet non serve un pc potente (semmai un collegamento a banda larga dal costo di pochi euro al mese), ma, soprattutto, costruire la propria presenza in Rete è un gioco da bambini (e dunque semplicissimo) che può essere agito da tut…

Comunicare la morte via SMS

Al pari di un adolescente ho usato gli SMS per dare una comunicazione importante: il decesso di mio nonno.
Non ci fossero stati gli SMS avrei usato biglietti di corrispondenza, come si faceva tanto tempo fa.
Forse, per certe notizie, la scrittura è preferibile. È più discreta, meno invadente e dà la possibilità al destinatario del messaggio di reagire tranquillamente. Di rispondere – se lo ritiene necessario – dopo avere riflettuto.
A me ha dato l'opportunità di limitare la comunicazione allo stretto necessario. Di conservare il mio stile asciutto.

L'attesa della morte

L'attesa della morte è massacrante.
Quando un parente sta per morire, attenderne la dipartita sfinisce. Si entra in una sorta di “altra dimensione”. Una sospensione in cui si attende la comunicazione. Un annuncio al quale davvero non si sa come si reagirà. Ed è strano proprio perché è una notizia che si sta attendendo...