Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2019

La vita peccaminosa di Caravaggio

In questi giorni ho letto un libro su Caravaggio di cui avevo letto commenti poco lusinghieri: Tutti i miei peccati sono mortali di Giuliano Capecelatro. A me, invece, è piaciuto: l'ho trovata una narrazione vivace e piacevole e ne ho voluto parlare su AMLETO.

Gli italiani liberi festeggiano il 25 aprile | I fascisti no

La questione è davvero molto semplice: il 25 aprile in Italia si festeggia laLiberazione dal fascismo mussoliniano e dal nazismo degli occupanti tedeschi. Ovvero, si celebra la fine della sottomissione degli italiani a due regimi sanguinari, guerrafondai, razzisti, omofobi, maschilisti e antidemocratici.
Si celebra la vittoria della Libertà del Popolo che, con la successiva istituzione della Repubblica e l’approvazione della Costituzione, smette di essere suddito della casa reale della famiglia Savoia e diventa Sovrano dello Stato. Il 25 aprile segna la nascita del libero popolo italiano.
Gli italiani liberi, quindi, ricordano il 25 aprile e lo festeggiano rendendo onore ai partigiani che hanno combattuto per la Libertà. I fascisti no.

La terra di Dio di Francis Lee

Forse l'ho già detto e mi ripeto: preferisco guardare un film comodamente seduto sul mio divano, piuttosto che andare al cinema. Siccome detesto vederli interrotti dalla pubblicità, li guardo quando escono in DVD. Ieri sera ho visto l'assai bello La terra di Dio di Francis Lee di cui i miei amici mi avevano parlato assai bene. Ne ho scritto su Parole GLBT.