Su un altro pianeta o, meglio, no


Su un altro pianeta di Amedeo Balbi edito da Rizzoli è un gran bel saggio che anche coloro che non sono appassionati di Futuro, viaggi galattici e fantascienza dovrebbero leggere, perché parla di noi, oggi.

Balbi presenta al lettore “lo stato delle cose”: cosa sappiamo dei rischi che a breve e a lungo termine possono determinare una catastrofe planetaria; quali sono le possibilità, per l’umanità, di poter colonizzare altri pianeti del Sistema solare; quali quelle di poter intraprendere un viaggio di conquista di pianeti di altre galassie.


Balbi - astrofisico e divulgatore scientifico - nel volume - scritto in modo che chiunque possa capire anche senza possedere una cultura scientifica specifica - affronta la questione della “colonizzazione” sia dal punto di vista della fattibilità tecnologica; sia da quello delle implicazioni socio-psicologiche che comporterebbe; ma anche da quello dei limiti dettati dalle leggi della Fisica e da quelli biologici che il nostro corpo ci impone.

Una panoramica che tiene conto della vastità dell’Universo e di come le distanze da coprire da un eventuale gruppo di moderni “argonauti” sarebbero, propriamente, “galattiche”; fatto che aggiungerebbe complessità alla già complessa sfida che comporta anche il “solo” vincere la forza di gravità del nostro pianeta.


Si diceva che il saggio di Balbi parla di noi nel presente.

Esso spiega al lettore l’unicità della Terra e come essa sia messa in pericolo dall’attività umana.

Attività che, però, più che determinare un collasso del pianeta, rischia, nella migliore delle ipotesi, di portare a un drastico ridimensionamento della nostra civiltà o, nella peggiore delle ipotesi, all’estinzione della nostra specie.


Non esiste un pianeta di riserva, ricorda Balbi: si deve, quindi, lavorare per modificare la rotta che ci sta proiettando verso una catastrofe irreparabile.

Più che pensare di trasferire l’umanità su un altro pianeta, dunque, sarebbe meglio tutelare la vita sul nostro.


Su un altro pianeta è disponibile su Amazon

Commenti

Post più visti del mese

Uguale non vuol dire Identico | Si è uguali se si è unici

Notion per Progettare, Gestire e Archiviare