Moro doveva morire


Ferdinando Imposimato e Sandro Provvisionato nel saggio Doveva morire: Chi ha ucciso Aldo Moro. Il giudice dell'inchiesta racconta edito da Chiarelettere ricostruiscono la complicata vicenda del rapimento e dell’assassino del Presidente della DC.


Rapito il 16 marzo 1978 dalle Brigate Rosse, Aldo Moro restò loro prigioniero per 55 giorni, prima di essere assassinato.

In quei due mesi, i brigatisti tentarono di aprire una trattativa con lo Stato, ma trovarono le porte chiuse, in quanto il Governo Andreotti decise che non si poteva scendere a patti con le BR.


Il giudice Imposimato e Provvisionato accusano Giulio Andreotti e Francesco Cossiga, all’epoca Ministro dell’Interno, di aver spacciato, presso l’opinione pubblica, l’immobilismo nelle indagini per fermezza.

Immobilismo necessario affinché i magistrati inquirenti e le forze dell’ordine non arrivassero al covo delle BR e liberassero Moro.

Il giudice e il giornalista sono convinti, infatti, che i vertici della DC avessero deciso che Moro doveva morire per mano delle BR e, quindi, tutto fecero tranne che favorire le indagini per arrivare alla liberazione dell’ostaggio.


La DC, secondo gli Autori, non era l’unico soggetto che non voleva un lieto fine della vicenda: c’era, tra gli altri, anche la Loggia P2 di Licio Gelli, per la quale le aperture di Moro ai comunisti italiani erano da considerare anti patriottiche.

E, si scoprirà solo anni dopo, i vertici dei Servizi segreti italiani erano guidati da affiliati alla Loggia P2; come lo erano anche molti degli esperti chiamati da Cossiga a far parte dei tre Comitati formati per gestire la crisi.

Licio Gelli, poi, godeva della piena fiducia di Cossiga.

Insomma: lo Stato, a dire poco, non era un soggetto neutrale…


Nel volume i due Autori analizzano nel dettaglio tutti i fatti (e i depistaggi) legati al sequestro e alla prigionia, proprio per spiegare come mai siano giunti alla convinzione che il Governo Andreotti, non solo ha ostacolato la liberazione di Moro, ma ha, addirittura, mandato un chiaro messaggio alle BR contenente la richiesta di uccidere l’ostaggio.


Un saggio da leggere con attenzione.


Doveva morire è disponibile su Amazon.  


Altro su Aldo Moro  

Commenti

Post più visti del mese

Notion per Progettare, Gestire e Archiviare

Me on Telegram