La versione di Harry


L’autobiografia del principe Harry, Spare. Il minore, edita in Italia da Mondadori, è un libro che va letto se si vuole conoscere la monarchia inglese dall’interno.

Chi scrive questa nota non è solito seguire le notizie relative alla famiglia reale inglese, per cui molti dei fatti narrati all’interno del libro gli sono risultati del tutto nuovi.

Eppure, lo si dice subito, anche coloro che sono appassionati delle vicende che ruotano attorno alla royal family, leggendo quanto scritto direttamente dal principe Harry, troveranno alcuni fatti inediti di cui non erano a conoscenza, ma, soprattutto, vedranno alcuni eventi arcinoti da una prospettiva del tutto nuova.


La voce diretta del protagonista, infatti, fornisce al lettore dettagli e retroscena che non sono apparsi sugli organi di informazione, o sono stati pubblicati palesemente distorti.


E va detto subito: il circo mediatico della Gran Bretagna ne esce con le ossa rotte

Harry, infatti, raccontando la sua versione dei fatti, ci tiene a far emergere, e a smentire, tutte le notizie false che sono circolate su di lui e su sua moglie Meghan Markle.

Notizie che, a volte, il principe sospetta siano state inventate ad arte dagli staff della comunicazione del Palazzo, per dare una “buona stampa” a Carlo e Camilla e a William e sua moglie, a scapito di Harry e Megan.

Bisognava, infatti, privilegiare le istanze degli eredi al trono (Carlo e William) a scapito della riserva (Harry).


Un atteggiamento che Harry stigmatizza ripetutamente all’interno del libro; non mancando di sottolineare come la compiacenza di suo padre e di suo fratello con quanto deciso dai funzionari di Palazzo lo abbia ferito e allontanato vieppiù dalla sua famiglia.


Famiglia d’origine che Harry non esita definire «molto disfunzionale» e il lettore non può che dargli ragione, dato che l’algore dei sentimenti che egli ha respirato al suo interno lascia davvero sbigottiti e con l’amaro in bocca.


E, alla fine, non ci si capacita come Harry abbia comunque partecipato all’incoronazione del padre, nonostante tutto quello che è successo (o, peggio ancora, non è successo) tra loro.

Ma il libro non arriva all’incoronazione: si ferma alla morte della nonna.


Un libro da leggere non solo se di vuole conoscere le vicende della corona inglese dall’interno, ma anche se si vuole avere un’idea più precisa del sistema mediatico della Gran Bretagna.


Spare. Il minore è disponibile su Amazon

Commenti

Post più visti del mese

Marco Lorenzi

Uguale non vuol dire Identico | Si è uguali se si è unici

Quando i dati discriminano