L'importanza di scegliere


Una volta sola di Mario Calabresi edito da Mondadori è un libro intenso.

Si tratta - come recita il sottotitolo - di una “collezione” di Storie di chi ha avuto il coraggio di scegliere.

Al lettore vengono presentate le vite straordinarie di persone normali o quelle terribili di gente ai margini della società. 

Tutte persone, però, che hanno acceso la curiosità di Calabresi perché, in un dato momento, si sono trovate a dover compiere una scelta che, nella quasi totalità dei casi, ha cambiato (o sta ancora cambiando) radicalmente la loro vita.


Il libro è stato scritto durante la pandemia e alcune delle scelte sono state prese dai protagonisti proprio mentre erano in corso i vari lockdown.

Altre storie, invece, hanno avuto origine in tempi più remoti, ma non per questo hanno perso la capacità di trasmettere al lettore la vertigine del cambiamento.


Un cambiamento che il lettore post-pandemia ha - volente, ma più spesso, nolente - sperimentato in prima persona proprio a causa del repentino mutamento della situazione causato dalla pandemia stessa.

E, avverte Calabresi, la pandemia ci ha lasciato il coraggio di scegliere.


Ma le scelte raccontate da Calabresi, non sono state tutte dettate dal coraggio di chi le ha compiute: al lettore a volte esse paiono, in qualche modo, “obbligate”, frutto maturo di tutta una vita.

E di questo, Calabresi, è del tutto cosciente e lo dichiara apertamente nel libro.

Come dichiara il motivo che lo ha spinto a interrogare le vite altrui per raccontare il senso delle scelte: «indagare sull‘impronta che gli altri lasciano su di noi e sull’importanza di fare delle scelte. Di agire, nella vita, invece che reagire.».

Ricordandosi sempre che si vive Una volta sola!


Una volta sola è disponibile su Amazon.  

Commenti

Post più visti del mese

Marco Lorenzi

Uguale non vuol dire Identico | Si è uguali se si è unici

Notion | Forse non tutti sanno che...