La distorsione linguistica dei fascisti

Forse dovremmo interrogarci più spesso sulla distorsione linguistica messa in atto dai fascisti; sulla loro abitudine a stravolgere i significati originali di certe parole e costruire, in tal modo, una neolingua dal sapore orwelliano.

Io, nei giorni scorsi, ho diffuso nei miei social alcuni "pensierini a colori" nei quali ponevo delle domande.

Ripropongo qui due di tali domande, perché mi paiono particolarmente significative.





Commenti

Post più visti del mese

Marco Lorenzi

Uguale non vuol dire Identico | Si è uguali se si è unici

Notion | Forse non tutti sanno che...