Soldati



Piangevo mentre mi 

dicevi parole d’amore.

Non voglio morire,

non ora, sussurravo.

Non siamo belli abbastanza 

per essere cari agli dei, dicevi.

A me, però, piaci. E le nostre

bocche si univano in un

bacio veloce, ma intenso,

mentre il vagone era

invaso dal respiro notturno

degli altri soldati.

Commenti

Post più visti del mese

Chi legge tra le righe legge un testo tutto suo

And the winner is…