Cosa si sa in Vaticano sul caso Orlandi?


Andrea Dusio nel volume Emanuela Orlandi ricostruisce l’intricato mistero legato alla sparizione della giovanissima cittadina vaticana. 

Lo fa con un linguaggio agile e procedendo cronologicamente, partendo dalla sera del 22 giugno 1983, a far data dalla quale di Emanuela si perdono le tracce.

Come è noto, ad oggi il caso non è stato risolto e i familiari, comprensibilmente, continuano a chiedere che si dica loro la verità dei fatti o, perlomeno, si faccia ritrovare il cadavere di Emanuela, in modo da poterle dare degna sepoltura.

Sì perché, 38 anni dopo la sparizione dell’allora 15enne, la speranza che Emanuela sia ancora viva è davvero flebile.

E non è un caso che Dusio termini il suo saggio - in questi giorni in edicola edito dalla Gazzetta dello Sport nella collana “Storia dei grandi segreti d’Italia” - ricordando come, ormai, negli ultimi anni di Emanuela si cerchi traccia soprattutto in vari ossari e sepolture.

Un caso, quello della sparizione della Orlandi, davvero assai complicato che, a varie riprese, ha coinvolto il Vaticano, il KGB, i servizi segreti Bulgari, la Banda della Magliana, e altri soggetti di varia oscura natura.

Sostanzialmente, però, le piste conducono sempre in Vaticano: sia che si voglia credere all’ipotesi che la Orlandi sia stata rapita al fine di organizzare uno scambio tra lei e Ali Ağca (l’attentatore di papa Giovanni Paolo II); e sia che si voglia, invece, credere che la Orlandi abbia trovato la morte (la sera stessa della sua sparizione) durante un festino organizzato da alti prelati.

Sono, comunque, molte le persone legate - a vario titolo - allo Stato pontificio ad essere state coinvolte nelle indagini e, ricorda Dusio, quasi sempre gli investigatori e i magistrati si sono trovati di fronte a un muro di gomma. 

Neppure le molteplici rogatorie internazionali sono servite a qualcosa.

Anzi, più di una volta investigatori e magistrati hanno lamentato di aver ricevuto dal Vaticano risposte a dir poco reticenti, come se ci fosse la volontà, da parte della Città del Vaticano, di non fare emergere la verità dei fatti.

Cosa si sa veramente in Vaticano sul caso Orlandi?

______________

Leggi anche: Caso Orlandi | Il Vaticano smentisce, ma è attendibile?

📢 Per ricevere le comunicazioni di Danilo Ruocco iscriviti alla newsletter drnews e/o unisciti al canale Telegram @ruoccolive


Commenti

Post più visti del mese

Il mio papà

Uguale non vuol dire Identico | Si è uguali se si è unici

Invaso dalla tenerezza