Trasferta

Qui la neve ha un 
suono più netto.
Lo ascolto mentre
ti aspetto.

Questo anonimo monolocale
mi inquieta. Poi entri,
mi baci, ci scaldiamo.

Ordiniamo una pizza.
Guardiamo un film.
Rifacciamo l’amore.

Dormiamo cullati
dal fitto rincorrersi
dei fiocchi di neve.

Commenti

Post più visti del mese

A lezione di libertà e di giornalismo libero

La strega che voleva essere amata

Uguale non vuol dire Identico | Si è uguali se si è unici