Passa ai contenuti principali

Che gli Dei ci proteggano

Segue da Ci serve un Dio

[bubu] ehi ci sei?
[figo22] son qui, dimmi
[bubu] hai sentito la TV?
[figo22] ovvio! tutto il mondo è davanti alla TV oggi!
[bubu] e ci credi?
[figo22] che dire? mi sembra tutto un po’ troppo pompato
[bubu] ecco, anche a me
[bubu] però, cazzo!
[bubu] ti fa pensare!
[figo22] no è che tutti sembrano crederci! Hai visto quello che ha detto il presidente?
[bubu] ci sono rimasto di merda! Dire che è fiero di stringere la mano agli Dei! Ma che prova hanno dato questi qui di essere degli Dei?
[figo22] ma a parte le prove! ma da dove son saltati fuori? Ma li hai visti? sono uguali a noi! A me non sembrano proprio degli dei ma solo degli uomini come noi!
[bubu] hai notato la cinesina dietro il capo ;-)
[figo22] l’ho guardata bene: da stenderla subito! :-)
[bubu] proprio una gran bella gnocca! :-)
[figo22] una dea!
[bubu] :-D
[bubu] ma i tuoi che dicono?
[figo22] mio padre sta zitto e mia madre continua a scassare la minchia dicendo che dobbiamo scappare
[figo22] i tuoi?
[bubu] mia madre e mia sorella piangono e mio padre vuole trasferirsi nella casa in montagna: dice che è più sicura.
[figo22] uhm... perché?
[bubu] dice che lontano dalle città si sta più sicuri in questi casi
[figo22] ma se davvero deve arrivare la botta come hanno detto sti dei, dove sei sei lo prendi in culo uguale!
[bubu] ma non è per la botta! è che lontano dalla città si sta sicuri per via dei saccheggi
[bubu] hai sentito dei saccheggi?
[figo22] cazzo! qui sotto sta succedendo il finimondo!
[figo22] il supermercato sotto casa sembra la giungla
[figo22] volevo andare giù anche io ma mio padre me lo ha impedito
[bubu] giù? per cosa?
[figo22] sai mai che riesci a trovare qualcosa di bello :-)
[bubu] ma sarà pieno di telecamere! E quando tutto sarà finito saranno cazzi per chi ha rubato!
[figo22] ma chi dice rubare! io prendo in prestito! :-) ;-)
[bubu] zitto zitto...
[bubu]...
[bubu] ma senti sto stronzo!
[figo22] a me sta storia mi puzza! dai! il botto arriva proprio quando lo avevano detto gli inca!
[bubu] erano i maya! il calendario maya!
[figo22] vabbè inca o maia hai capito!
[figo22] ma ti pare sano?
[figo22] ma che dicevano, poi, di preciso sti calendari?
[bubu] che il 21 dicembre 2012 finiva il mondo
[figo22] sti cazzi!
[figo22] e che dicono ora gli dei?
[bubu] che ci sarà la botta ma che loro sono qui per aiutarci
[figo22] ah però e quanto vogliono?
[bubu] non lo dicono
[bubu] mi sa tanto!
[figo22] mi sa tanto di figli di ‘na mignotta, altro che dei di sti coglioni
[bubu] ma dai! il presidente che li ringrazia inchinandosi e baciando la mano del capo! ma che pagliaccio!
[figo22] lo hai votato tu! io ho votato l’altro! :-)
[bubu] oh: mi chiama mio padre
[figo22] aspetto
[bubu] no è veloce: dice che dobbiamo andare in montagna e dice se venite con noi che c’è spazio
[figo22] lo chiedo a mio padre
[bubu] mi sembrano tutti pazzi
[figo22] che ci frega? al massimo abbiamo fatto una vacanza fuori stagione!
[bubu] ah se la metti così! vacanza agratis!
[figo22] e magari mi faccio pure tua sorella!
[bubu] e io la tua!
[figo22] mi pare giusto fratello! ;-) ekuo!
[bubu] lo hai detto a tuo padre? il mio è qui che mi chiede che ti ha risposto
[figo22] spetta un po’
[bubu] veloce!
[figo22] dice che per ora non veniamo
[bubu] e perché?
[figo22] dice che per ora è più sicuro non muoversi da casa. forse vi raggiungiamo nei prossimi giorni
[bubu] senti, devo staccare: mio padre urla di muoversi
[figo22] ok in bocca al lupo!
[bubu] che gli dei ci proteggano!
[figo22] amen!

Segue

Commenti

Post più letti

Parla Egisto: ho scelto!

Qualche giorno fa, correggendo il mio Parla Egisto, ero in dubbio se farne un libro, oppure pubblicarlo online a puntate, come se si trattasse di un blog (leggi). Non riuscivo a scegliere quale soluzione adottare, poi ho capito che la scelta giusta era, comunque, pubblicarlo. Ecco, allora che, da oggi, Parla Egisto è sia un libro cartaceo, sia un ebook.

Parla Egisto è disponibile su Amazon.it

Lavapiubianco

Pubblicato per la prima volta nel 1998 dalle Edizioni dell’Ariete di Siracusa, Lavapiubianco è il mio primo romanzo che, nel 2009, ho ripubblicato con Lulu.com sia in forma cartacea, sia come ebook.

Il romanzo narra la storia d'amore del protagonista per Lavapiubianco, una passione travolgente che non conosce ostacoli o barriere di sorta.




ORDINA IL LIBRO
Dalla rassegna stampa
ALESSANDRO RIZZO, in «Milk», 12 gennaio 2014.
6. A chi ha voluto rivolgersi Danilo Ruocco con “Lavapiubianco”? A tutti, ma soprattutto a quanti sono chiusi in una gabbia o si nascondono agli altri e a se stessi. Liberatevi e vivete in prima persona. Senza maschere e senza nascondervi. Vivete con il vostro nome e cognome. Siate la vostra Identità (con la I maiuscola).
ENRICO PROSERPIO, in «Culturaperta», 17 novembre 2009. "Lavapiubianco è un libro la cui narrazione veloce è zeppa di sessualità senza mai essere volgare. Il sesso, assolutamente libero e mercificato nella nuova società, diventa un mezzo di presa di …

Una app Android per Danilo Ruocco

Se hai uno smartphone e/o un tablet Android e vuoi ricevere in automatico sul tuo dispositivo gli ultimi post dei blog Danilo Ruocco 2.0 e Spazio Ruocco ti potrebbe essere utile la app che metto a disposizione gratuitamente. Si tratta di un lettore di feed che puoi liberamente configurare secondo le tue esigenze. Una volta scaricata la app, per installarla ti ricordo che, sul tuo device Android, nelle Impostazioni/Protezione devi mettere un flag accanto a “Origini sconosciute” (che puoi togliere subito dopo che l’installazione è riuscita). Al primo avvio, la app scarica gli articoli disponibili. Poi, ogni volta che viene pubblicato un post in uno dei due blog, la app lo scaricherà in automatico e un messaggio ti segnalerà l’avvenuto aggiornamento.
______
Ultimo aggiornamento app: 07.10.18