La verità sospesa nei casi Ustica; Ilaria Alpi; Nicola Calipari e Giulio Regeni


Ustica; Ilaria Alpi; Nicola Calipari e Giulio Regeni: quattro vicende la cui verità dei fatti è ancora dolorosamente sospesa.

Casi che fluttuano in un mare di depistaggi; dettagli taciuti; prove trafugate; verità di comodo.

Di tali quattro casi si è occupato Andrea Foffano nel volume Segreti e intelligence edito da Mursia nel 2019.


Nel suo saggio, Foffano ripercorre le vicende e mette in evidenza alcune incongruenze nelle ricostruzioni dei fatti; oltre a ricordare sia i depistaggi messi in opera da chi ha voluto ostacolare gli investigatori, sia le conclusioni (momentanee e di comodo) a cui si è giunti per alcuni di tali casi.

Il saggista, infine, non manca mai di esporre al lettore i dubbi che ancora circondano ognuno dei quattro casi su menzionati.


Vicende che, a vario titolo, hanno coinvolto l’intelligence italiana o straniera con finalità che, in più di un’occasione, non possono dirsi né trasparenti, né condivisibili.


Opacità che, non solo mal si conciliano con la vita democratica dello Stato, ma che alimentano sospetti e ricostruzioni che non fanno onore a nessuno (vittime escluse, ovviamente).


Ecco, allora, che, assieme all’Autore, ci si può chiedere, ad esempio, se Nicola Calipari non sia, in realtà, stato vittima di un’imboscata ordita dagli Americani contro Giuliana Sgrena; oppure, sospettare che il volo Itavia precipitato nei pressi di Ustica sia stato “buttato giù” durante una vera e propria operazione di guerra in corso nei cieli italiani, guerra che nessuno ha mai dichiarato; o, ancora, che Ilaria Alpi e Miran Hrovatin siano stati “eliminati” perché in Somalia avevano scoperto qualcosa di troppo compromettente per l’Italia e i suoi partner; e, infine, pensare che Giulio Regeni, suo malgrado e inconsapevolmente, in Egitto abbia raccolto informazioni per l’intelligence della Gran Bretagna. 


Dubbi, si ripete, legittimati dall’opacità e dal clima di segretezza che hanno circondato, e tuttora circondano, quattro vicende che non hanno lasciato insensibile l’opinione pubblica.

Quattro storie su cui vale la pena tenere viva l’attenzione. 


Segreti e intelligence è disponibile su Amazon

Commenti

Post più visti del mese

Telegram è già il Futuro della Comunicazione | Ecco perché

Uguale non vuol dire Identico | Si è uguali se si è unici

Quando i dati discriminano