Telegram è già il Futuro della Comunicazione | Ecco perché



Ritengo che Telegram, già oggi, ci dia una panoramica di quella che sarà la comunicazione da qui a breve.

Se già nel 2019 avevo scritto di preferire Telegram ad altri sistemi di messaggistica istantanea, ora vorrei spiegare brevemente perché penso che Telegram sia il Futuro della Comunicazione in generale e non solo per quanto riguarda la messaggistica privata.



📌 Unisce in un unico luogo gli strumenti della comunicazione sia pubblica, sia privata.

Oltre ai normali messaggi tra singoli utenti, Telegram dà la possibilità di aprire sia dei Gruppi, sia dei Canali ed entrambi gli strumenti possono essere privati oppure pubblici, in tal modo permettendo di differenziare il tono della comunicazione, oltre ai contenuti.


📌 I Canali possono avere più amministratori e quindi diventare luoghi della comunicazione collaborativa: ossia, ad esempio, con un unico Canale voci differenti possono rivolgersi a una medesima nicchia di persone interessate a un tema in particolare.

 

📌 Nei Canali pubblici ogni singolo messaggio genera un url indipendente come fosse un post di un blog. Ciò consente, ad esempio, di condividere quel messaggio con altri utenti di Telegram o su altre piattaforme.


📌 Telegram divide i contenuti in automatico, distinguendo tra Foto, Video, File, Audio, Link condivisi, Messaggi vocali e Videomessaggi, in tal modo creando delle sezioni/cartelle nelle quali poter navigare a piacimento.


📌 Nei messaggi dei Canali gli hashtag sono cliccabili.


📌 Il motore di ricerca interno è assolutamente straordinario.


📌 Non ci sono algoritmi che scelgono cosa mostrare e cosa no.


Per tali motivi, e altri ancora, ritengo che già ora Telegram abbia reso superati non solo Whatsapp, Messenger e altri servizi di messaggistica, ma anche piattaforme come Facebook e Twitter. 




Commenti

Post popolari in questo blog

Uguale non vuol dire Identico | Si è uguali se si è unici

Quando stavo per morire

Fontana e la mascherina