Il padre che ho sempre cercato

Il tuo giovane amico
è tornato. Con me
ha festeggiato
l’esame superato.
Abbiamo brindato,
l’ho piegato e gratificato.

Quando mi ha raccontato
che con te è stato sgarbato,
l’ho sgridato e sculacciato.
Col culo tutto arrossato
ha confessato:
“Sei il padre che ho
sempre cercato!”

Commenti

Post popolari in questo blog

Uguale non vuol dire Identico | Si è uguali se si è unici

Quando stavo per morire

Fontana e la mascherina