Gelosie

“Quando sei qui, è felice” ammette.
Illumino un sorriso.
“Sono gelosa” confessa.

Entri e ti percuote.
Resti immobile.
Stringi i pugni, ma
resti immobile.
Tuo figlio piange.
“Non è niente” dico
e lo porto via.

Dalla portafinestra 
vi guardo fare l’amore.
Sono geloso.

Commenti

Post più visti del mese

Soldati

And the winner is…

Chi legge tra le righe legge un testo tutto suo