Coscienza pulita

Mi sembra strano, quasi abnorme, pensare che io abbia oggi la coscienza pulita anche grazie al fatto di non mai votato per Silvio Berlusconi.
È come se non aver votato per una persona equivalga a non aver rubato o ucciso. 
Questo parallelo, questa equazione, mi disturba, mi inquieta perché razionalmente so che non dovrei avere questo pensiero. Ma il pensiero c’è e sta diventando insistente.

Commenti

Post più visti del mese

A lezione di libertà e di giornalismo libero

La strega che voleva essere amata

Uguale non vuol dire Identico | Si è uguali se si è unici