Scrivere la parola Fine



Non ho paura della parola "Fine".

Non temo di mettere fine né a un progetto, né a una relazione; così come - a suo tempo - non ho avuto paura di iniziarli, intraprendendo un nuovo percorso.


Sono cosciente che "le cose" finiscono e, perciò, non considero fallimentare il concluderle.

Anzi, quando percepisco che un'esperienza è giunta al suo termine, trovo controproducente trascinarmela dietro. 

Diventerebbe un'insopportabile zavorra.


In altri termini, non considero la parola "Fine" sinonimo di "Fallimento", probabilmente perché non ho paura dei cambiamenti.


________________________

Leggi anche:

👉 Cambiamento per reazione

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Uguale non vuol dire Identico | Si è uguali se si è unici

Quando stavo per morire

Fontana e la mascherina