La Costituzione è salva | Ora serve una Legge elettorale costituzionale

Ieri gli italiani hanno votato e hanno salvato la Costituzione.
Una Costituzione che ha sicuramente bisogno di qualche ritocchino, ma certo non di essere stravolta.
Una Costituzione, la nostra, di cui andare orgogliosi perché è stata pensata bene e scritta meglio.
Scritta in modo che potesse essere facilmente compresa anche da un popolo di semianalfabeti quali erano gli italiani nell’immediato dopoguerra.
Pensata e progettata per frenare le derive autoritarie che si ripresentano periodicamente come un cibo mal digerito; per garantire la Democrazia e il Dibattito; per arginare il Potere.

Ora che la Costituzione è salva, va scritta una Legge elettorale degna degli italiani.
Una Legge elettorale che sia in linea con la Costituzione.
Che sia rispettosa innanzitutto del voto di ogni cittadino e non ne faccia scempio.
Un cittadino elettore che possa scegliere chi lo rappresenti.
Un elettore che si senta di nuovo parte del Popolo sovrano.
L’Italicum, quindi, va cestinato prima che possa fare danni.
___________

Sulla Riforma costituzionale avevo scritto:

Post popolari in questo blog

Lavapiubianco

Una app Android per Danilo Ruocco