Gelosie


“Quando sei qui, è felice” ammette.
Illumino un sorriso.
“Sono gelosa” confessa.

Entri e ti percuote.
Resti immobile.
Stringi i pugni, ma
resti immobile.
Tuo figlio piange.
“Non è niente” dico
e lo porto via.

Dalla portafinestra 
vi guardo fare l’amore.
Sono geloso.
____________

Leggi tutto il Romanzetto

Post popolari in questo blog

Lavapiubianco

Una app Android per Danilo Ruocco