Milingo papa subito


Devo dire che Milingo mi è simpatico. Il suo privato, poi, è dirompente e va seguito con attenzione: arcivescovo della chiesa di Roma, Milingo si sposa (no, dico, si sposa!) facendo celebrare il matrimonio dal capo di un’altra religione (no, dico, un’altra religione!) e ordina 4 vescovi nuovi… 
Viene scomunicato (scomunicato!) e ora è impegnato in una battaglia: rendere il celibato una opzione.
In questi giorni Milingo è in Italia, anche per promuovere il suo nuovo libro: Milingo confessioni di uno scomunicato, Koiné Nuove Edizioni.


Io sto con Milingo, tanto che spero divenga presto papa.