Seguimi...

venerdì 10 giugno 2011

Creatore di contenuti

Fino a qualche tempo fa mi definivo semplicemente “scrittore”.
Poi, per definirmi, ho iniziato a usare la parola “giornalista”.
Non so perché ma non ho mai usato la parola “blogger” per indicare me stesso.
Ora inizio a pensare a me come a un “creatore di contenuti”.
Potrei usare il più comune “autore”, ma, lo ammetto, il termine di dà soggezione.
  • “Creatore di contenuti” e non più (e non solo) “scrittore”, perché i miei contenuti non prendono vita solo grazie alla parola scritta. 
  • “Creatore di contenuti” e non più (e non solo) “giornalista”, perché i mie contenuti non sono solo frutto del lavoro giornalistico.
“Creatore di contenuti” sembra generico, ma, paradossalmente, oggi è, per me, la definizione più appropriata.