Pianto muto


Ti sei stretto a me
e hai pianto.
Un pianto virile,
muto.

Hai pianto e mi si è
sciolto il cuore. 
E non sapevo
che fare che dire.

Ti sei soffiato il naso,
asciugato il volto e
hai spiegato il pianto.

Poi mi hai sorriso:
“Anche tu sei 
la mia famiglia”
______________
Leggi tutto il Romanzetto