Oui, c'est moi

Devo ammettere che trovarmi citato in un libro straniero mi fa un certo effetto.
Il libro in questione è Le théâtre d'art de Moscou: ramifications, voyages di Marie-Christine Autant-Mathieu.