Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2007

Domande e risposte

Non sono tanto le domande che ti poni ad essere importanti, quanto le risposte che ti dai.E, per affrontare certe risposte, bisogna davvero avere le palle.

Seduto sulla tazza del cesso

Immagine
Chissà cosa fa sì che a un certo punto, di fronte a una scena consueta, si decida di fissarla per sempre fotografandola. Forse un dettaglio noto prende il sopravvento e si impone all’attenzione, reclamando uno scatto. Oggi, seduto sulla tazza del cesso, ho fotografato un angolo della stanza da bagno che finora non mi aveva suscitato alcun interesse. Oggi, invece, ho sentito l’esigenza di fotografare quei detersivi che, con ogni probabilità, domani torneranno a far parte in modo indistinto della scena.

Stato di leggerezza

Era troppo tempo che non mi sentivo così spensierato, leggero. Avevo quasi dimenticato quale sensazione bellissima sia… Ovvero una sensazione capace di rilassare muscoli contratti dal malumore e farti camminare senza fretta. La fretta che finisca.

Un pomeriggio senza connessioni

Oggi sono stato un intero pomeriggio senza cellulare e senza collegamento internet e non ho dato segni di squilibrio! Per uno come me che praticamente vive connesso è… un traguardo insperato: temevo di avere ormai sorpassato la soglia della dipendenza e di soffrire di astinenza di fronte a un black out tecnologico. Invece…  Invece posso ancora passare un pomeriggio in un luogo dove non c’è il segnale del cellulare e dove non ci si può collegare a internet. Certo, questa mattina avevo controllato la mia posta elettronica e navigato… oltre che parlato e inviato e letto sms! Cosa che ho potuto rifare abbondantemente questa sera…

Il lago d'inverno

Batte l'acqua sull'acqua.
Rimbalza una goccia:
è una lacrima densa d'amore
mai sopito né spento.
Cade l'acqua sull'acqua,
precipita e corrode
il mio umore, dilania
le ferite del cuore.
Lava l'acqua le acque
purifica l'anima triste
e sul lago d'inverno
io ti amo ancora.