Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2005

L'evaso

Il videomessaggio della sacerdotessa Xara era arrivato disturbato, ma, tutto sommato, comprensibile. In esso, più o meno, la sacerdotessa, con toni preoccupati, avvertiva: «… evaso un bugiardo patologicoooo… pericoluuuooso… nome è Mnor… dice di noi… mangia uomini».  Sentito il videomessaggio, il governatore aveva sorriso all’idea che la sacerdotessa Xara potesse essere una mangiatrice di uomini (anzi, aveva malignato che, molto probabilmente, all’isterica sacerdotessa avrebbe fatto assai bene vedere un uomo – un bel toro da monta – ogni tanto) e aveva rigirato il videomessaggio ai suoi sceriffi: un evaso era pur sempre un evaso, i patti erano patti. Poi era tornato a occuparsi dei suoi impegni: cose assai più importanti del dare la caccia a un bugiardo patologico! “Figurarsi” aveva pensato “se dovessi rincorrere tutti quelli che raccontano balle…”.  Lo sceriffo della piccola contea del Guwer aveva appena finito di sorridere all’idea che la sacerdotessa Xara potesse essere…

Centinaia di colpi sulla Sgrena

La liberazione di Giuliana Sgrena, purtroppo, ha significato la morte eroica (da vero eroe) di Nicola Calipari.
Per gli USA l'attacco all'auto della Sgrena va classificato come un tragico errore.
Dato che sull'auto sono stati sparati centinaia di colpi, può venire da chiedersi se, per gli USA, l'errore sta nell'aver ucciso Calipari o nel non aver ucciso la Sgrena...