Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2004

Amici veri

Ho sempre creduto nel valore dell'Amicizia e ho fatto bene!
Se gli amici di vedono nel momento del bisogno, posso tranquillamente affermare di avere degli Amici veri e assolutamente meravigliosi. I loro sforzi per farmi stare bene mi commuovono e stanno, fortunatamente, raggiungendo lo scopo.
Grazie, vi voglio bene.

Se mi innamorerò di nuovo...

Se mi innamorerò di nuovo (e perché non dovrei?) devo ricordarmi di: amare e non adorare come fossi in presenza di una divinità; non programmare tutta la mia vita in funzione dell'altra persona; tenermi stretti i miei spazi onde evitare di farmi "invadere" troppo dalla persona amata (ma se il punto 2 viene attuato, il punto 3 è superfluo); porre un limite al mio darmi completamente e incondizionatamente: ovvero, chiedere qualcosa in cambio per essere certo che mi sto donando a chi se lo merita; ripetermi periodicamente che finirà.

Sogni/ideali di monogamia

Da anni (quasi una decina) sogno una travolgente, totale e assoluta storia d'amore. Una di quelle storie che si leggono nei romanzi e nelle quali la coppia basta a se stessa, quasi che fosse un microcosmo autosufficiente all'interno di un macrocosmo spesso ostile. 
Ovviamente – non ci sarebbe neppure bisogno di scriverlo – tale beata condizione di autosufficienza della coppia si manifesta (nei miei sogni) con un'assoluta fedeltà (sia del corpo e sia, soprattutto, della mente); una monogamia/fedeltà/unicità che non comporta sacrifici, perché non imposta dalle convenzioni sociali, ma conseguenza naturale della pienezza amorosa.
Per anni ho sperato, idealizzato e sognato che il senso di incompletezza che sento dentro potesse essere annullato da una persona sola; così come ho sognato di poter essere tutto per l’altra persona. 
Come sono stato ingiusto e ingenuo…

Oggi, dopo che sono stato immensamente felice e che ho provato dolori che schiantano il cuore (è probabile che…